PMS MONCALIERI – OLEGGIO MAGIC : 90 – 50

PARZIALI: 19-12; 26-17; 27-4; 18-17

MONCALIERI: Treier 2, Mosca 5, Preziuso 2, Neri 8, Abrate 7, Simonovic 18, Buffo 4, Ceccatelli 3, Zampini 8, Giustetto 8, Fontana 13, Caruso 12. All. Di Meglio

OLEGGIO: Iannacone 6, Giromini 3, Boracchini 2, Pozzi 14, Pescangegno 3, Tartaglia 2, Dongiovanni 4, Briganti, Caligaris 3, Sartor 4, Martelli 8, Galzerano 1. All. Villa

Sembra strano da dire buona prestazione per l’under 18 eccellenza della Oleggio Magic dopo una sconfitta di 40 punti, ma oltre al risultato c’è di più! Al cospetto di una delle più forti squadre d’Italia che ha come obiettivo lo scudetto, gli squali partono giocando a viso aperto e buttandosi su ogni pallone rimanendo aggrappati alla gara. Il primo tempo nè è la prova. Attenzione, concentrazione in difesa e voglia di lottare sono le armi degli ospiti per colmare un gap fisico e tecnico importante… All’intervallo lungo i rossi oleggesi vanno negli spogliatoi sul 45-29 che fa infuriare l’allenatore avversario. Nel terzo quarto la PMS entra con tutta l’intensità e la veemenza che mancavano prima e sfodera tutte le armi a sua disposizione; rimbalzi offensivi, 1v1 di potenza, tiri da 3 punti, difesa registrata e invalicabile sono le chiavi del parzialone che spacca in due la partita: un impietoso 27-4 che annichilisce gli ospiti. Ma Oleggio sta cambiando mentalità e nonostante il punteggio negli ultimi 10 minuti gioca ancora ad armi pari con i torinesi, spinti da un positivo Martelli che realizza tutti i suoi punti nell’ultimo quarto.

Ripeto, per un allenatore è molto più importante guardare alle piccole cose del campo piuttosto che al tabellone e ieri abbiamo dimostrato che questo gruppo ha la possibilità di migliorare partita dopo partita, allenamento dopo allenamento, deve solo rimanere concentrato e carico ogni volta che scende in campo!