Arcobaleno – College Borgomanero: 87 – 36

(19-5, 38-18, 63 – 22)

Arcobaleno: Bosticco 18, Gumiero, Mondin 2, Somà 17, Elia 6, Comollo 4, Burgaj 7, Bosello 19, Aragno 10, Cat Genova, Fornero 2, Valentino 2.

Borgomanero: Alliata 6, Carbonati, Nicolai, Cerutti 3, Zanetta 4, Pagani, Giustina 9, Monzani 2, Mora, Romani 6, Piscetta 6.

College va in trasferta per affrontare Arcobaleno ma riceverà solo tuoni e lampi da questa partita.

Ce davvero poco da commentare per questa partita, entrati molli senza cattiveria quasi inermi e troppo presto rassegnati all’inevitabile. I padroni di casa si dimostrano fin dalle prime battute superiori, solidi in difesa ed impressionante il loro cinismo in attacco. Ogni volta che un avversario tira è una sentenza non solo per il risultato ma anche per il morale. Nel secondo quarto College prova una timida reazione che viene letteralmente cancellata prima da un muro umano (complice anche le nostre pessime scelte in attacco)  e da una tempesta di punti degli avversari. Limitando i danni si va all’intervallo col punteggio di 38 a 18 per i padroni di casa.

Tornati in campo ci si aspetta una grande reazione dai nostri ragazzi dopo la timida del quarto precedente invece, essa viene meno e lascia ancora più spazi agli avversari, regalando palloni quasi non distinguessimo i nostri compagni. Gli avversari ringraziano e puniscono con una precisione a tratti irritante (senza contare il resto). Ultimo quarto che mette in palio solo l’orgoglio per College che finalmente si ricorda di essere una squadra e che sa giocare anch’essa a pallacanestro. La partita finisce a favore di Arcobaleno non lasciando a College nemmeno le briciole ma solo tanta delusione ed amarezza. Possono esserci tante attenuanti per la partita in se ma non  si può giocare senza cattiveria agonistica. Senza nulla togliere agli avversari che sono sicuramente superiore a noi ma oggi purtroppo per noi non hanno incontrato il vero College.

Alla prossima…..