alla fine è arrivata La Partita, quella che segna la svolta di una stagione e che può valere un campionato.

Purtroppo dopo un inizio stellare (16-6 dopo pochissimi minuti) che travolge Novara come un uragano, l’impeto si affievolisce lasciando agli ospiti la possibilità di ricucire lo strappo già al suono della prima sirena.

Il secondo quarto ribalta la prospettiva con Novara che imperversa in contropiede mentre i nostri faticano a ritrovare la giusta marcia in difesa. A metà partita Novara conduce di due lunghezze.

Il terzo quarto prende una brutta piega, dopo pochi minuti il college è indietro di 9 punti e il canestro novarese è sempre più piccolo, finché, alla fine del quarto periodo, in una manciata di azioni, una fiammata del College riporta a -1 sul 49-50: tutto sembra riaperto, Novara riparte in attacco con Oguno steso nell’area che si dimena dal dolore (spalla lussata), l’arbitro non ferma il gioco e Leggio mette una bomba irreale che a due minuti dalla fine scava un solco che finisce per essere definitivo. Zanetti esce per crampi due azioni dopo e nella mischia finale si segnano ancora tre punti per parte, segnando in maniera quasi definitiva il corso del campionato.

Rimangono 5 partite alla fine, tutto può accadere, perchè nulla è scritto…

College – Novara Basket 52-56 (16-12, 31-33, 38-46)

Godi 9, Bonanno 2, Cerutti 16, Faletti 2, Corbo ne, Savoini, Lorenzin, Ianieri 2, Tiano 5, Allais 5, Fiorenza, Zanetti 12. All. Bozzato