San Mauro – Aronaa 74 – 68  dts (18-14; 32-30; 56-52; 67-67)

Il gruppo Autoarona Spa – Skoda si arrende sul campo di una coriacea San Mauro che ha il merito di non mollare mai e nel supplementare ha la lucidità di trovare la zampata vincente. I lacuali pagano i primi 20′ di scarsa energia e non riescono mai a prendere completamente l’inerzia del match anche se con diverse fiammate nel terzo periodo scappano a +8.

Pronti via e San Mauro attacca subito ad alto ritmo e Arona è subito di rincorsa, rimane in scia ma non trova vai il giusto ritmo complice anche una pessima percentuale dei tiri da fuori area. Nel secondo tempo le cose procedono sulla falsa riga dei primi dieci minuti con sorpassi e controsorpassi. Dopo l’intervallo lungo Arona sembra cambiare decisamente marcia ma qualche imprecisione di troppo e qualche conclusione soft permettono ai padroni di casa di rimanere in scia e negli ultimi minuti addirittura passano a condurre. Arona si compatta e e pareggia, difende ma nei pochi secondi che rimangono non riesce a costruire un buon tiro. All’overtime San Mauro è più precisa e conquista i due punti in palio.

San Mauro: Tarchi , Binovi 13, Bena, Scognamiglio 10, Catocchiano, Pini 4, Biglino 2, Ramecca Votta 7, Bertagnini 3, Nenna 27, Matarozzo 8. All.: Abrate

Autoarona Spa- Skoda: Giustina 3, Masala 8, Ravasi, Romerio, Giacomelli 14, Cristina, Pollastro 14, Rizzoli, Segala 13, Ferrante 4, Piscetta 12. All.: Bussoli