Sabato sera al Palacadorna la Univer FlavourArt ha incontrato Torino Basket nella ventunesima giornata di Serie C Regionale, e per gli agognini non è stato affatto semplice conquistare il referto rosa.

Contrariamente a quanto successo nelle ultime uscite e più in generale per quasi tutta la stagione, il College fatica per tutta la partita a prendere ritmo ma soprattutto il controllo del match, che rimane quasi sempre nelle mani dei torinesi. Nonostante questo però, gli ospiti non hanno la forza e la capacità di sferrare il colpo decisivo o comunque di allontanare in modo significativo la squadra di coach Di Cerbo, che, nonostante non riesca a prendere ritmo, si ritrova sotto di appena tre lunghezze all’intervallo lungo.

Nella ripresa la musica non cambia e ancora una volta sono proprio i torinesi a mantenere il controllo del ritmo e il vantaggio nel punteggio, che pur non aumentando mai particolarmente, rimane sul + 3 in favore degli ospiti anche dopo 30′ di gioco.  Il primo vero sussulto della Univer FlavourArt arriva all’inizio dell’ultimo periodo, trascinati dai due recuperi di Zanoli che permettono ai padroni di casa di mettere finalmente il muso avanti, con i restanti minuti contrassegnati dal grande equilibrio tra le due squadre. A pochi secondi dalla sirena finale il College si trova sul +1, ma viene sanzionato un fallo a favore di Torino, che dalla lunetta fa 1/2 e manda la gara all’over-time.

L’inizio di tempo supplementare è pessimo per i collegiali, che in un amen scivolano sino al -5; quando sembra accadere il peggio, però, ecco, la reazione di carattere dei ragazzi di coach Di Cerbo, che trascinati dalla grande precisione ai tiri liberi di Giadini (9/9 dalla lunetta e altra doppia doppia da 21 punti e 12 rimbalzi) e da un incredibile tripla di Gay (20 con 4/7 da tre e 3/3 da due per il classe ’98) ritornano pienamente in carreggiata. I padroni di casa si trovano così in vantaggio e grazie ad un’ottima difesa di squadra cancellano ogni speranza a Torino, chiudendo definitivamente i conti con un canestro di Facchin a pochi secondi dalla fine.

Vittoria sudata, conquistata con fatica ma che ha messo in luce doti caratteriali davvero importanti della squadra!

College Borgomanero – Cws Torino B.C. 79-74
(14-17, 30-33, 47-50)
Borgomanero: Giadini 21, Facchin 6, Gay 20, Dongiovanni ne, Merlo, Cozzi 5, Bainotti ne, Zanoli 6, Airaghi, Crusca 14, Okeke 5, Brustia 2. All. Di Cerbo
Torino B.C.: Visconti 1, Delle Site 13, Scalzo 4, Molina 7, Portigliotti 2, Gobbo 8, Gatta 12, Bergese 2, Ferrero, Felletti, Miglini 10, Corino 15, Rossin. All. Carbone