Il derby tra College Basketball e Arona Basket ha un vincitore ed è la squadra di coach Stefano Di Cerbo. Non è certamente stata una partita spettacolare o dai contenuti tecnici particolarmente entusiasmanti, ma la posta in palio era alta, non solo per una questione di rivalità ma soprattutto per i due punti. Con questa vittoria gli agognini danno continuità alla bella vittoria di mercoledì sera contro Fossano, mentre per gli aronesi sfuma nuovamente l’appuntamento con il primo referto rosa stagionale.

L’inizio di gara è stato sicuramente più a favore degli ospiti, apparsi maggiormente aggressivi e “sul pezzo”, anche agevolati da un College intento a litigare con il ferro e a fare fatica in attacco. In generale entrambe le squadre non sfoderano attacchi infallibili e dopo i primi 10′ minuti di gioco è Arona a condurre sul 9-13. Offensivamente parlando le cose cambiano poco nella seconda frazione, ma la zona messa in campo da coach Di Cerbo toglie ulteriormente certezze agli ospiti, che mandano a referto la miseria di 8 punti in dieci minuti; il College prova ad allungare con le buone iniziative di Merlo e di un Giadini a mezzo servizio, ma gli ospiti non ci stanno e all’intervallo lungo è solo +2. La “fuga” vera e propria viene solo posticipata di qualche minuto e nel terzo periodo proseguono le difficoltà per i giovani ragazzi di Bruno, mentre, anche trascinati dal pubblico di casa e dalle prodezze di Giadini (15 punti in pochissimi minuti in campo a causa di un problema fisico), i giocatori in maglia Univer FlavourArt sono più convinti e decisi e piazzano il break che li porta fino al + 10 al 30′. Nell’ultimo quarto i padroni di casa allungano ulteriormente la forbice e nonostante l’attacco non produca quanto sperato riescono a gestire con discreta tranquillità il vantaggio accumulato. Solo nei minuti conclusivi, dopo tanti minuti senza trovare il canestro, Arona prova a reagire ma ormai è troppo tardi e la festa è del College Basketball.

College Basketball-Arona Basket 54-44
(9-13;23-21;40-30)
College: Facchin 1, Fiore 3, Pilla, Cavagna, Merlo 12, Maioni 2, Cozzi 9, Giadini 15, Zanoli 2, Cressati, Airaghi, Scaglia 10. All: Di Cerbo
Arona: Bardi 1, Hidalgo 4, Lagger 6, Amodio 2, Pizzamiglio 9, Pietroboni 2, Leontini 3, Milione 2, Werlich 6, Cogliati 7, Pedrazzani 2, Carone. All: Bruno