Nulla da fare per College Basketball, che – in una partita costellata dagli strappi – cede al cospetto della Ginnastica Torino nella seconda partita del campionato di C Gold, 76 a 92 il finale.

Tanti, troppi i punti concessi agli avversari, soprattutto nei primi 20’ di gioco, quando disattenzioni ed ingenuità sono i fattori che permettono a Ginnastica di allungare. Inizio positivo fermato dal break di 6-0 di stampo torinese, coach Di Cerbo ferma immediatamente la partita e trova risposte positive dalla prima girandola di cambi: 8-0 di contro-break e a chiamare timeout questa volta è lo staff tecnico ospite. Si procede a strappi, senza che nessuna delle due squadre riesca a prendere realmente le redini della contesa. La prima a sfruttare le occasioni è Ginnastica, che punisce i numerosi extra possessi offensivi concessi dai collegiali a suon di triple, andando avanti 43 a 54 alla pausa lunga. L’intervallo non cambia l’atteggiamento dei collegiali, troppo disattenti ed intensi in difesa. D’un tratto, però, la squadra si accende. Un paio di falli tecnici permettono a Ginnastica di allungare, ma Airaghi vicino a canestro lotta come un leone e Segala in campo aperto è un rebus per Martina e compagni. La rimonta collegiale sembra concretizzarsi, Ginnastica esaurisce i timout per tamponare l’emorragia, ma dopo qualche buon attacco alla zona, ultimo dei quali culminato con la tripla dall’angolo di Boglio, Ginnastica compie qualche accorgimento, mentre i biancoblu si fanno trascinare dalla frenesia. Si blocca sul -6 la rimonta del College: Ginnastica ricaccia indietro Airaghi e compagni, mentre la bomba di Frantolino dall’angolo cala il sipario sulla partita, 76 a 92 il finale che premia i torinesi.

Ci sarà da lavorare, soprattutto sulla continuità nell’arco dei 40’, tuttavia la squadra ha dimostrato di non arrendersi mai, giocando con orgoglio anche quando l’inerzia e il punteggio avrebbero potuto limitare i nostri ragazzi. 

COLLEGE-GINNASTICA TORINO 76-92

(19-27; 24-27; 15-22; 18-16 | 19-27; 43-54; 58-76)

College: Ielmini 13, Airaghi 16, Mraovic 10, Piscetta 2, Segala 26, Ghigo 1, Okeke 3, Boglio 5, Giustina, Mauri NE, Cristina NE.

Ginnastica: Martina 22, Fantolino 9, Akoua 11, Venturini 4, Nebbiolo 15, Passarino 8, Gavagnin 3, Iannello 2, Mittica 14, Borra 4, Zanellato NE.