Il solito avvio diesel non impedisce a College Basketball di portare a casa i due punti: i ragazzi di coach Di Cerbo sconfiggono 83 a 70 la Tecpool Casale in uno scontro diretto tra squadre giovani che puntano a crescere con il passare delle giornate. 

Avvio disastroso del College, che subisce l’energia di Casale: gli ospiti negano facili tiri ai collegiali, che si intestardiscono con soluzioni personali pagando il pessimo atteggiamento anche nella metà campo difensiva, dove fioccano possibilità di tiri aperti per Casale. La girandola di cambi non aiuta molto, con il solo Giustina in grado di dare un po’ di ordine all’attacco biancoblu. L’11 a 27 iniziale scuote Airaghi e compagni, che nel secondo periodo cambiano registro in difesa prendendo fiducia in attacco, la forbice tra le squadre si stringe e alla pausa lunga il punteggio recita 37 a 40 in favore di Casale. Terzo quarto sublime del College, che difende con aggressività capitalizzando al meglio in transizione. Il recupero con assist di Ielmini per Airaghi vale il 49 a 49, mentre Boglio firma il canestro del sorpasso costringendo al timeout coach Mattioli. Da qui la strada è in discesa, College vola in doppia cifra di margine, ma Casale non è mai doma, sfruttando la miriade di extra possessi offensivi concessi dai biancoblu per avere una minima speranza fino alla fine. Le palle perse condannano Casale, con Segala che manda i titoli di coda del match appoggiando al ferro, 83 a 70 il finale che ci regala il secondo successo stagione, secondo consecutivo al Cadorna. 

College-Casale 83-70

11-27 (11-27), 37-40 (26-13), 63-50 (26-10), 83-70 (20-20)

College: Ielmini 7, Ferrari 9, Piscetta 6, Giustina, Boglio 12, Segala 17, Okeke, Airaghi 20, Ghigo, Mraovic 12. 

Casale: Bontempi, Cappelletti 8, Romagnoli 3, Avonto, Scappini, Giombini 11, Sirchia 17, Evangelisti 1, Feng 2, Rossi, Da Campo 14, Galluzzi 14.