Il College vince un difficile match sul campo di Collegno e, grazie al 75 a 79 ottenuto, è già certa del quinto posto con una giornata di anticipo. 

Primo tempo complicato per i biancoblu, che faticano a rispettare il piano partita imposto da coach Di Cerbo, facendo fatica a limitare le uscite dai blocchi e i tiri da tre in ritmo dei biancorossi di casa. Collegno punisce sistematicamente le disattenzioni del College, che tuttavia ha la caparbietà di rimanere lì con la testa, sul -3 alla pausa lunga (43-40). Nel secondo tempo il copione cambia radicalmente: Rupil e Radunic guidano l’attacco, mentre in difesa il lavoro lontano dalla palla sui tiratori torinesi è eccellente, tanto che Airaghi e compagni scappano sino al +11. Nel finale qualche tiro affrettato di troppo permette a Collegno di accorciare, ma il College non perde lucidità e chiude con autorevolezza sul 75 a 79. 

Questo il commento di un soddisfatto coach Stefano Di Cerbo: “Abbiamo faticato all’inizio, ma dopo l’intervallo abbiamo fatto gli aggiustamenti del caso giocando una buona partita. C’è stata tanta intensità in campo, contatti duri e noi abbiamo saputo resistere, questo mi dà grande fiducia anche per i playoff.”

Presto scopriremo contro chi saremo accoppiati, è ancora aperta la lotta al terzo posto tra Bra e Crocetta.  

Collegno-College 75-79

(21-18; 43-40; 58-60) | (21-18; 22-22; 15-20; 17-19)

Collegno: Dal Ben, Omoregie 14, Fornuto, Tuninetto 18, Draghici 2, Scalzo 2, Ferro NE, Portigliotti 16, Trovato 12, Orlando 4, Sartore NE, Corino 7. College: Ielmini 8, Carnaghi, Rupil 19, Paoli 14, Petrov NE, Tilliander, Caneva NE, Radunic 19, Dojkic 2, Airaghi 7, Cesani 2, Mraovic 8.