College Baskteball vince in rimonta sul campo del Cadorna contro CUS Torino: dopo un primo tempo eccessivamente soft che permette agli ospiti di trovare grande fiducia, nella ripresa Airaghi e compagni stringono le maglie andando a vincere 94 a 83.

Si parte nel segno dei lunghi: Tibs dà il via alle danze e Radunic replica- Dopodiché è solo CUS, che, anche grazie ad alcuni tiri estemporanei, vola sull’11 a 18. Il College riesce finalmente ad innescarsi e l’asse Ielmini-Radunic porta il puntggio 15 a 18. CUS continua a colpire da fuori, ma una bomba di Mraovic e l’appoggio di Cesani costringono al timeout il CUS, agguantato sul 21 a 21. L’uscita dalla sospensione non è delle migliori e il CUS trova la tripla di Sacco, che si iscrive al festival. Le percentuali ospiti sfiorano l’inverosimile, resta però la poca fisicità messa in campo dai biancoblu, che mettono in condizioni di fiducia gli avversari. Nel secondo quarto Campanelli si prende in mano i suoi e il CUS sembra poter scappare. College resiste come può e alla pausa lunga il tabellone luminoso recita 45-56 per Torino. Nella ripresa sono Paoli e Ielmini ad accendere il Cadorna. La difesa dei collegiali sale d’intensità, ma nel terzo quarto sono ancora troppi i tiri aperti concessi dai biancoblu, che accorciano a due possessi di distanza. La difesa continua a mettere in crisi CUS Torino, che difronte alla mach-up schierata da coach Di Cerbo continua a forzare tiri permettendo transizioni rapide ad un College mortifero: Paoli e Rupil si scatenano, Radunic è dominante in mezzo all’area e la tripla del numero sette in maglia College vale il primo sorpasso della partita sul 74 a 73. Riviezzo con il suo tiro dai quattro metri riporta avanti il CUS, ma da qui è un monologo College, con Airaghi e compagni che allungano sino al 94 a 83 finale. 

Queste a fine partita le parole di coach Stefano Di Cerbo: “Era una partita difficile e importante, lo sapevamo. Abbiamo – ancora una volta – concesso troppo nel primo tempo, poi ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo difeso con la giusta intensità. Sicuramente si tratta di una vittoria fondamentale per questo finale di stagione, ma non abbiamo ancora fatto nulla. Partita dopo partita dobbiamo crescere ancora il più possibile.

COLLEGE – CUS TORINO 94 – 83

(25-29; 45-56; 65-71; 94-83 | 25-29; 20-27; 20-15; 29-12)

College: Ielmini 8, Carnaghi, Rupil 22, Paoli 20, Petrov, Tilliander, Caneva ne, Radunic 28, Dojkic, Airaghi 6, Cesani 4, Mraovic 6. 

Cus: Murri 13, Tibs 6, Russano 8, Sacco 7, Di Matteo 13, Riviezzo 16, Campanelli 15, Celada, Stola n, Catozzi 5, Bifulco ne.